Categoria: IHL

HL Division 1 – HC AOSTA GLADIATORS Vs HC REAL TORINO

HL Division 1, Campionato nazionale

Lunedì 6 gennaio, Patinoire di Aosta, ore 20

HC Aosta Gladiators – HC Real Torino      4-2 (3-0, 1-1, 0-1)

HC Aosta Gladiators: Fabio Pietromica, Philippe Charles, Giorgio Cosentino, Fabio Lombardo, Mattia Thomas Cicchetti, Davide Baraldi, Michael Lattanzi, Pascal Blanc, Daniele Doriguzzi Toia, Roberto Biccu, David Cicchetti, Luca Baraldi, Tommaso Luche, Nicolò Pellegrini, Simone De Luca, Luca Pignataro, Nicolo’ Bufacchi, Nicolò Napoli. Coach: Luca Lattanzi.

Marcatori: Nicolò Napoli (2:13), Michael Lattanzi (7:37), Giorgio Cosentino (2: 18:42 e 31:31).

Sabato 11 gennaio, Patinoire di Aosta, ore 19.30

HC Aosta Gladiators – HC Valpellice Bulldogs            3-4 (0-0, 2-2, 1-2)

HC Aosta Gladiators: Nicolò Pellegrini, Federico Bottani, Giorgio Cosentino, Fabio Lombardo, Davide Baraldi, Michael Lattanzi, Stefano Sozzi, Pascal Blanc, André Guichardaz, Roberto Biccu, Kevin Paillex, Luca Baraldi, Tommaso Luche, Claudio Dezoppis, Simone De Luca, Nicolo’ Bufacchi, Nicolò Napoli. Coach: Luca Lattanzi.

Marcatori: Kevin Paillex (22:54), Nicolò Napoli (33:35), Fabio Lombardo (59:03).

Periodo intenso per la formazione di IHL division 1, che nel giro di otto giorni, da domenica 5 gennaio, si è trovata a giocare tre volte (e tutte davanti al pubblico di casa). Dopo l’exploit sfiorato con Chiavenna, i valdostani – forti delle tante energie giovani ritrovate – hanno affrontato, nel lunedì dell’Epifania, il Real Torino in una prova convincente, decisa dalle tre reti messe a segno dai Gladiators nel primo drittel (con gli altri due finiti ognuno in pareggio). Ieri sera, invece, la sfida contro i Valpellice Bulldogs ed è forse la pressione fisica su un roster che non può permettersi infinite variazioni ad aver motivato la sconfitta di misura dei ragazzi di Lattanzi. Primo drittel in parità a reti inviolate, secondo con due marcature per parte e, nel terzo, i piemontesi vanno sopra di due. I Gladiators riescono a recuperare una lunghezza quando manca un minuto al termine, ma di più no. Non ci si può recriminare molto, i nostri restano terzi del girone (16 punti, contro i 20 di Valpellice seconda e i 32 della capolista Chiavenna) e la prossima si giocherà sabato prossimo, 18 gennaio, alle 19, in casa del Milano Rossoblù. Un po’ di tempo per tirare il fiato c’è.

%MCEPASTEBIN%

IHL Division 1 – HC AOSTA GLADIATORS Vs HC CHIAVENNA

IHL Division 1, Campionato Nazionale – Aosta, domenica 5 gennaio 2020, ore 20

HC Aosta Gladiators – HC Chiavenna               1-2 SO (0-0, 0-1, 1-0, 0-0, 0-1)

HC Aosta Gladiators: Fabio Pietromica, Philippe Charles, Federico Bottani, Giorgio Cosentino, Fabio Lombardo, Mattia Cicchetti, Davide Baraldi, Michael Lattanzi, Pascal Blanc, Daniele Doriguzzi Toia, Roberto Biccu, David Cicchetti, Luca Baraldi, Tommaso Luche, Nicolò Pellegrini, Simone De Luca, Luca Pignataro, Nicolo’ Bufacchi, Nicolò Napoli (F) . Coach: Luca Lattanzi.

Marcatori: Davide Baraldi.

Partita emozionante, alla patinoire di Corso Lancieri, per il ritorno della gara con il Chiavenna. Se domenica scorsa, in Lombardia, il risultato fu senz’appello per i valdostani (sconfitti per 6-0), stasera, con una formazione piena di energie fresche, con alcuni ritorni sul ghiaccio “eccellenti”, la gara degli avversari è stata in salita e per deciderla ci sono voluti i rigori. Dopo essere stato efficacemente contenuto nel primo drittel, finito a reti inviolate, il Chiavenna è riuscito ad andare in vantaggio nel secondo, ma una doppia superiorità numerica, negli ultimi minuti del terzo, ha consentito il pareggio ai Gladiators. Si è così andati all’overtime, in cui i ragazzi di Lattanzi hanno cercato di sfruttare al meglio la situazione di superiorità (per un fallo avversario proprio nel supplementare), impegnando almeno quattro volte il goalie lombardo, ma senza fortuna. Per sbloccare il risultato ci vogliono quindi i rigori. La serie da tre valdostana non è fortunata, nessuno dei tiri entra, mentre lo fanno tutti quelli degli avversari. Chiavenna porta così a casa la serata, ma i Gladiators possono dire di aver venduto davvero cara la pelle e convinto, venendo ricompensati con un punto (per il pareggio nei regolamentari), che serve sempre. La situazione di classifica resta invariata, con i Gladiatori terzi a 13 punti. Davanti Valpellice (17) e Chiavenna (32). Non c’è tempo di fermarsi a pensare, comunque, perché l’IHL Division 1 sarà sul ghiaccio nuovamente alle 20 di domani, lunedì 6 gennaio, ancora ad Aosta. Il match dell’Epifania vedrà i nostri opposti al Real Torino (quarto nel girone a 9 punti). L’auspicio, oltre al risultato positivo, è che sia nuovamente una serata di emozioni, come quelle di oggi.

IHL Division 1 – HC CHIAVENNA Vs HC AOSTA GLADIATORS

IHL Division 1, Campionato nazionale – Chiavenna, Domenica 29 dicembre 2019, ore 18.45

HC Chiavenna – HC Aosta Gladiators                 6-0 (4-0, 2-0, 0-0)

HC Aosta Gladiators: Federico Bottani, Giorgio Cosentino, Fabio Lombardo, Mattia Cicchetti, Alessandro Birtig, Michael Lattanzi, Pascal Blanc, André Guichardaz, Roberto Biccu, David Cicchetti, Luca Baraldi, Nicolò Pellegrini, Simone De Luca, Nicolò Napoli. Coach: Luca Lattanzi.

Era in salita già sulla carta il match con la capolista. I Gladiators, a ranghi ridotti (quattordici giocatori in tutto, per appena più di due linee di movimento), hanno provato a calare la carta della freschezza, con il ritorno in roster di energie giovani (leggi Biccu e Pellegrini), ma non è stato sufficiente. La serata era segnata già dopo il primo drittel, con 4 reti dei lombardi, e dopo il secondo, con altre 2, era sostanzialmente impossibile recuperare. Nel terzo, i Gladiators hanno sfoderato un hockey più convinto, chiudendo sul pareggio parziale. La classifica del girone ovest vede ora i valdostani in terza piazza a 12 punti. Primo il Chiavenna (30) e secondo il Valpellice (17). Situazione non irreparabile, vista anche la progressione mostrata dai nostri sinora. Prossimo turno ancora critico: il Chiavenna ricambierà la visita, ad Aosta, domenica 5 gennaio 2020. Chissà che il fattore campo abbia più peso del previsto…

IHL Division 1 – HC AOSTA GLADIATORS Vs MILANO ROSSOBLU

IHL Division 1, Girone Ovest – Aosta (Ao), Domenica 8 dicembre 2019, Ore 20

HC Aosta Gladiators – Milano Rossoblù                2-3 (1-2, 0-0, 1-1)

HC Aosta Gladiators: Fabio Pietromica, Philippe Charles, Federico Bottani, Giorgio Cosentino, Fabio Lombardo, Mattia Cicchetti, Davide Baraldi, Michael Lattanzi, Stefano Sozzi, Pascal Blanc, André Guichardaz, Alessandro Birtig, David Cicchetti, Luca Baraldi, Tommaso Luche, Claudio Dezoppis, Simone De Luca, Luca Pignataro, Nicolo’ Bufacchi, Nicolò Napoli. Coach: Luca Lattanzi.

Marcatori: Michael Lattanzi (0:15), Fabio Lombardo (48:08).

A distanza di sette giorni dall’ultima sfida, il Milano Rossoblù torna in corso Lancieri, accompagnato anche stavolta da una discreta delegazione di supporters, ma finisce all’opposto della domenica precedente, con i lombardi che trovano i primi tre punti della stagione. Ai Gladiators non serve aprire le marcature in appena 15 secondi dall’ingaggio iniziale, perché gli avversari prima rimontano (17;01) e poi, nel giro di poco più di un minuto, si portano avanti (18:28). La seconda frazione è parecchio fisica, con le due compagini che si equivalgono, tanto che finisce a reti inviolate. Nella terza, i valdostani colmano il gap a 48:08, sfruttando una superiorità, ma non riescono ad imprimere la loro andatura alla gara, tanto che appena dopo, a 49:46, il Milano Rossoblù allunga nuovamente. Da lì alla fine è storia di qualche fallo di troppo e nemmeno il tentativo estremo di sei uomini di movimento riapre la sfida. Milano vince ed Aosta è seconda nel girone ovest di IHL division 1, con 12 punti. Metà di quelli del Chiavenna, che conduce a 24. E sarà proprio la sfida con la capolista, in trasferta, con il prossimo turno dei Gladiatori. Si giocherà domenica 29 dicembre. In mezzo, Natale e tempo quanto basta per raccogliere le idee e riflettere su cosa non ha funzionato stasera.

IHL Division 1 – HC AOSTA GLADIATORS Vs MILANO ROSSOBLU

IHL Division 1, Campionato nazionale – Patinoire di Aosta, Domenica 1 dicembre, ore 20

HC Aosta Gladiators – Milano Rossoblu              4-2 (2-2, 0-0, 2-0)

HC Aosta Gladiators: Stefano Sozzi, Fabio Pietromica, Philippe Charles, Federico Bottani, Giorgio Cosentino, Fabio Lombardo, Mattia Cicchetti, Davide Baraldi, Michael Lattanzi, Pascal Blanc, André Guichardaz, Alessandro Birtig, David Cicchetti, Luca Baraldi, Tommaso Luche, Claudio Dezoppis, Simone De Luca, Luca Pignataro, Nicolò Bufacchi, Nicolò Napoli. Coach: Luca Lattanzi.

Marcatori: Nicolò Bufacchi (12.31), Luca Pignataro (18.33), Pascal Blanc (43.52), David Cicchetti (49.35).

Bella partita, in cui la squadra Senior della società, con qualche assenza e rinforzata da elementi del vivaio giovanile, riesce a fare suoi i tre punti contro il Milano Rossoblu. Di fronte a una folta rappresentanza di tifosi di entrambe le compagini (anche i supporters meneghini “sentivano” l’appuntamento e si sono spostati numerosi ad Aosta), i primi due drittel sono andati in archivio in parità: quello iniziale con due reti a squadra, il secondo senza marcature. A quel punto, nonostante la serata iniziasse a farsi sentire nelle gambe, i valdostani sono riusciti, nella frazione conclusiva, a sfruttare con efficacia due superiorità numeriche, per andare a segno altrettante volte. I tre punti così conquistati mantengono i Gladiators al secondo posto della classifica del girone ovest della IHL Division 1, con 12 punti, dietro a un Chiavenna che però è a 21, con distacco incolmabile. Domenica prossima, 8 dicembre, di nuovo in casa ad Aosta, di nuovo contro il Milano Rossoblu, sempre alle 20. Una sfida che, messa accanto alle due vittorie valdostane (dell’andata e di stasera) già ha il sapore della “bella”. Da non mancare.

%MCEPASTEBIN%