Under 9 – Raggruppamento – Aosta – 7 gennaio

Under 9, Raggruppamento, Aosta, Domenica 7 gennaio

HC Real Torino – HC Gladiators “nera” 2-1
HC Gladiators “nera” – HC Valpellice 3-2
HC Gladiators “nera” – HC Como 1-3
HC Gladiators “nera” – HC Pinerolo 4-6
HC Gladiators “nera” – HC Diavoli Sesto 5-1
HC Gladiators “nera” – HC Varese “nera” 8-0

HC Gladiators “bianca” – HC Milano RB 4-4
HC Torino Bulls – HC Gladiators “bianca” 2-3
HC Gladiators “bianca” – HC Diavoli Sesto 9-1
HC Varese “bianca” – HC Gladiators “bianca” 2-1
HC Gladiators “bianca” – HC Pinerolo 7-2

Piazzamenti finali: quinto posto squadra “bianca”, nono posto squadra“nera” (su 11).

HC Aosta Gladiators “bianca”: Federico Boscolo, Andrea Patacchini, Giulio Pititto, Federico Sinigaglia, Simone Minniti, Simone Nardella, Etienne Montegrandi, Samuel Picco, Zion Pascale, Isabel Parolo, Giacomo Meucci, Alice Lingeri, Filippo Lingeri. Coach: Davide Picco/Andrea Patacchini.

HC Aosta Gladiators “nera”: David Cout, Simone Giuliani, Lorenzo Pasquali, Christiangu Sangiorgio, Ethienne Bredy, Davide Boscolo, Xavier Rosset, Daniel De Martino, Liam Garau, Samuel Parolo, Araldo Andretta. Coach: Davide Baraldi/Michael Lattanzi.

Due squadre, per permettere a più bimbi possibile del vivaio di divertirsi e fare esperienza, in un’occasione tale da metterli a confronto con i coetanei di altre numerose squadre tra Piemonte e Lombardia. Questo era l’obiettivo che i Gladiators si erano prefissi per il raggruppamento Under 9 che oggi, l’ultima domenica del periodo delle festività, ha animato la patinoire di corso Lancieri. In termini di bilancio finale, la squadra “nera” ha centrato tre vittorie sui sei incontri disputati, mentre la “bianca” ha chiuso a quota tre vittorie ed un pareggio. Ne consegue un quinto posto per i “bianchi” ed un nono per i “neri”, anche se di fatto la classifica ha un valore relativo, perché a nemmeno nove anni conta prendere dimestichezza con il ghiaccio, l’attrezzatura e i primi schemi. Per fare sul serio c’è tempo. Per ora, imparare (sorridendo) è ciò che conta. Bravi, ragazzi!