Under 17 – Campionato nazionale maschile – Aosta – 13 gennaio 2018

Under 17, Campionato nazionale maschile, Patinoire di Aosta, Sabato 13 gennaio 2018, ore 18.30

HC Aosta Gladiators – Valpellice Bulldogs 2-8 (0-1, 1-3, 1-4)

HC Aosta Gladiators: Nicolò Fanelli, Giorgio Cosentino, Mattia Cicchetti, Marco Olivo, Gianmarco Freydoz, Fabio Pietromica, Daniele Doriguzzi, Tommaso Rossi, Tommaso Luche, Nicolò Pellegrini, Davide Gerbi, Daniele Demichelis, Alberto Demichelis, Edoardo Tappella, Roberto Biccu, Daniele Soranzio, Paolo Gisonna. Coach: Lorenzo Olivo/Michael Lattanzi.

Marcatori: Tommaso Rossi, Paolo Gisonna.

Più della posizione in classifica del Valpellice, capolista del “Qualification Round” di U17, ha potuto la natura dei piemontesi di avversari mai domi. L’incontro, con i “ragazzi terribili” di Torre Pellice ad aprire le marcature dopo quattordici minuti di gioco, poi recuperati dai valdostani oltre la metà della seconda frazione, è rimasto in equilibrio finché sul tabellone compariva il pareggio. Passati in vantaggio tre minuti dopo, gli ospiti hanno messo a segno altre due reti nel giro di altrettanti minuti, ipotecando la serata e facendola definitivamente loro nel terzo drittel, con altri quattro goal, portando a otto il bottino complessivo. Poco ha potuto, se non per il morale, che i ragazzi allenati da Olivo e Lattanzi abbiano trovato, nell’ultimo periodo, la seconda marcatura della serata. Uno “scivolone” che ricalca in qualche misura l’esito del match di andata (finito anch’esso in una netta sconfitta per i Gladiators) e che lascia purtroppo i nostri a secco di punti. Al momento, in vetta resta la “Valpe” con 24 punti, seguita dall’Asiago Junior 1935 a 21 e dai Gladiatori a 15. La corsa è ancora lunga: mancano cinque turni alla fine e i valdostani devono recuperare anche un sesto incontro. Sabato prossimo, 20 gennaio, trasferta a Sesto San Giovanni (Mi), contro i “Diavoli”, cui all’andata i Gladiators inflissero un secco 5-0. Non c’è nulla da inventarsi, solo continuare in ciò che si è capaci a fare sul ghiaccio.