Under 17/15/13 – Venerdì 2 – Sabato 3 – Domenica 4 Febbraio 2018

Under 17, Qualification round – Campionato nazionale

Venerdì 2 febbraio 2018, ore 17.15, Patinoire di Aosta

HC Aosta Gladiators – Asiago Junior 1935     0-3 (0-2, 0-0, 0-1)

Sabato 3 febbraio 2018, ore 17.30, Centro sportivo di Casate (Como)

Hockey Como – HC Aosta Gladiators              4-5 (1-1, 1-1, 2-3)

HC Aosta Gladiators U17: Nicolò Fanelli, Giorgio Cosentino, Mattia Cicchetti, Gianmarco Freydoz, Fabio Pietromica, Daniele Doriguzzi, Tommaso Rossi, Sara Belli, Samuele Ceruti, Tommaso Luche, Nicolò Pellegrini, Davide Gerbi, Daniele Demichelis, Edoardo Tappella, Roberto Biccu, Daniele Soranzio, Paolo Gisonna. Coach: Luca Giovinazzo/Lorenzo Olivo.

Marcatori (partita contro Como): Edoardo Tappella (2), Roberto Biccu, Tommaso Luche, Daniele Soranzio.

Under 13, Campionato Piemonte/Liguria/VdA, Patinoire di Aosta, ore 19.30, Venerdì 2 febbraio 2018

HC Aosta Gladiators – Real Torino                  2-1 (0-0, 1-0, 1-1)

HC Aosta Gladiators U13: Benjamin Jordaney, Sebastiano Madaschi, Mattia Agazzini, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi, Matteo Giacometto, Gabriel Montini, Luca Reale, Lorenzo Lamberti, Alessandro Pica, Alessandro De Santi, Mattia Lenta, Loris Mattioli, Julien Diemoz, Edoardo Muraro, Matteo Mazzocchi, Marco Cosentino, Giorgio Blanchet, Michel Campier, Brendon Dedja. Coach: Luca Giovinazzo/Lorenzo Olivo.

Marcatori: Matteo Mazzocchi, Alessandro Pica.

Under 15, Coppa delle 3 Regioni, PalaAlbani (Varese), ore 12.30, Domenica 4 febbraio 2018

HC Varese 1977 – HC Aosta Gladiators 2-6 (0-2, 1-1, 1-3)

HC Aosta Gladiators U15: Simone Comiotto, Nicolò Fanelli, Marco Olivo, Nicolò Borio, Mattia Agazzini, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi, Fabio Pietromica, Daniele Doriguzzi, Simone Cosentino, Nicolò Masoni, Julien Diemoz, Davide Gerbi,, Brendon Dedja. Coach: Comiotto/Olivo.

Marcatori: Fabio Pietromica (4), Nicolò Fanelli, Marta Mazzocchi.

Il commento del fine settimana hockeystico, in termini complessivi, è abbastanza semplice e gli dedicheremo meno spazio del solito, perché – per una volta – è di dettaglio l’aspetto che intendiamo sottolineare nei match report di oggi. La Under 17, nel primo dei suoi due impegni consecutivi, disputa una grande partita limitando Asiago a tre reti (basti pensare che, nel turno di ieri, i veneti ne hanno rifilate ben quattro al tutt’altro che trascurabile Valpellice), senza riuscire a segnare, ma sostanzialmente uguagliando in termini di tiri la compagine avversaria, nome che ha fatto la storia dell’hockey su ghiaccio (24 i nostri shoot, 26 i loro).

Nella seconda sfida di U17, quella di Como, malgrado alcuni players avversari insidiosi, i valdostani combattono e la portano a casa per cinque reti a quattro. A livello di classifica, la terza posizione è ora certa – con 24 punti – e continuano i tentativi per andare a prendere la “Valpe”, seconda a 30. Prossimo impegno, venerdì 9 febbraio, in trasferta nuovamente contro Asiago e poi ci saranno altri due turni di “Qualification round”. Si può fare!

La Under 13 ha messo in scacco per 2-1, al termine di un incontro bello e combattuto, i non semplici avversari del Real Torino ed è attualmente seconda in classifica a 40 punti. Davanti c’è Valpellice a 43, che però ha una partita in più. La chance di sorpasso è tutta legata a domenica 11 febbraio prossima, quando ad Aosta arriveranno i Torino Bulls. La squadra di Torre Pellice non ha altri incontri da disputare e se i valdostani vincessero, sarebbe l’aggancio. La fase finale nazionale (costituita da scontri con le altre migliori classificate dei gironi interregionali) non è mai stata così vicina.

La Under 15, oggi, è riuscita ad avere ragione, per 6 reti a 2, di un Varese che teneva la testa della classifica della “Coppa delle 3 regioni” ed ora è prima. La partita di questa categoria ci dà modo di sottolineare la prestazione cui facevamo riferimento nelle prime righe. E’ quella dell’attaccante Fabio Pietromica. Il suo è stato un week-end da vero Gladiatore. E’ sceso in campo venerdì sera con la 17, bissando l’impegno sabato nella stessa categoria ed era nuovamente all’appuntamento con i compagni della U15 stamattina. Tre giorni, tre match senza colpo ferire e tre performance maiuscole (compresa quella di Asiago, malgrado il risultato finale). Chapeau.

Come se non bastasse, il suo “poker” di marcature nella sfida contro Varese ha dato ai Gladiators, oltre ai 3 punti della vittoria, la vetta della classifica della “Coppa delle 3 regioni” Under 15, perché – a parità di punteggio con i Varesini – ha fatto scattare la miglior differenza reti a favore dei valdostani. Come se non bastasse ancora, oggi il giovane attaccante valdostano spegne quindici candeline, festeggiando il compleanno al vertice della classifica marcatori della “Coppa 3 regioni” di U15, grazie a 7 goal e 7 assist. Insomma, oltre a quelli ricevuti da chi gli vuole bene, si è fatto un gran bel regalo.

Soprattutto, però, lo ha fatto ai compagni, che ha letteralmente trascinato negli ultimi tre giorni verso traguardi importanti (la 17 è prossima a finire il “Qualification round” tra le squadre che “passano” alla fase successiva e la 15 ha agganciato la testa della classifica di coppa), e alla società, dimostrando che l’investimento su cui il sodalizio insiste da sempre nelle compagini giovanili non solo ha un senso, ma è – in casi come questo – fiducia ben riposta e foriera di soddisfazioni. Grazie, Fabio!