Under 15 – Hc Vinschgau Warriors – Hc Aosta Gladiators & Hc Aosta Gladiators Vs Hc Pusteral Junior

Under 15, Fase nazionale del Campionato di categoria

Giovedì 3 gennaio 2019, Prato allo Stelvio (3), Ore 17.30

Vinschgau Warriors – HC Aosta Gladiators                        4-5 SO (1-1, 2-1, 1-2, 0-0, 0-1)

HC Aosta Gladiators: Benjamin Jordaney, Simone Comiotto, Nicolò Fanelli, Alessandro Frescura, Alessia Terranova, Matteo Giacometto, Alessandro Minniti, Alessandro De Santi, Giovanni Pais Becher, Julien Diemoz, Gabriel Montini, Federico Gisonna, Nicolò Borio, Matteo Mazzocchi, Pietro Negrello, Mattia Agazzini, Brendon Dedja. Coach: Comiotto / Luca Giovinazzo.

Marcatori: Alessandro Frescura (2), Nicolò Fanelli, Federico Gisonna.

Domenica 6 gennaio 2019, Patinoire di Aosta, Ore 11.30

HC Aosta Gladiators – HC Pustertal Junior                        0-5 (0-1, 0-2, 0-2)

HC Aosta Gladiators: Benjamin Jordaney, Simone Comiotto, Nicolò Masoni, Nicolò Fanelli, Alessandro Frescura, Alessia Terranova, Matteo Giacometto, Alessandro Minniti, Alessandro De Santi, Giovanni Pais Becher, Julien Diemoz, Gabriel Montini, Federico Gisonna, Nicolò Borio, Edoardo Muraro, Matteo Mazzocchi, Pietro Negrello, Marco Cosentino, Brendon Dedja. Coach: Comiotto / Lorenzo Olivo.

L’entusiasmo alle stelle, dopo il secondo turno della fase nazionale da imbattuti, grazie alla vittoria per 5-4 ai rigori (decisivo quello di Alessandro Frescura, nella fase ad oltranza, dopo le trasformazioni dello stesso Frescura e di Fanelli) su Vinschagu / Val Venosta, ha lasciato spazio a una punta di mestizia, dopo la gara contro il Val Pusteria / Pustertal, in cui i Gladiatori sono incorsi in una sonora sconfitta per 5-0. Questa parte della stagione, tuttavia, si sapeva non sarebbe stata semplice. L’asticella si è alzata parecchio e si tratta, a parte un caso (il Valpellice), di squadre mai sfidate prima. Un cammino ricco di insidie, che può però regalare ancora soddisfazioni. I Gladiators under 15 sono al momento terzi nella classifica di girone (con 5 punti). Capolista è quell’Asiago che, domenica prossima, 13 gennaio, sarà il prossimo avversario dei nostri, in trasferta. Sulla carta, un turno problematico. L’hockey, tuttavia, insegna che darsi spacciati in partenza è sbagliatissim