Under 13 – Quarti di finale nazionali – Trento – 3 marzo 2018

Under 13, Quarti di finale nazionali, Trento, Ore 18, Sabato 3 marzo 2018

HC Trento – HC Aosta Gladiators 3-2 (1-1, 0-1, 2-0)

HC Aosta Gladiators: Benjamin Jordaney, Mattia Agazzini, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi, Matteo Giacometto, Alessandro Minniti, Lorenzo Lamberti, Alessandro Pica, Alessandro De Santi, Loris Mattioli, Edoardo Muraro, Gabriel Montini, Matteo Mazzocchi, Marco Cosentino, Giorgio Blanchet, Michel Campier, Brendon Dedja. Coach: Luca Giovinazzo.

Marcatori: Alessandro De Santi, Edoardo Muraro.

Al termine del secondo drittel, sul ghiaccio di Trento, i Gladiatori erano in vantaggio per 2-1, dopo una prima frazione finita in parità, sull’1-1. Cifre che restituiscono quanto l’avversario fosse sostanzialmente alla portata dei ragazzi di Giovinazzo, che vedevano – a soli venti minuti da loro – l’opportunità di accedere alle semifinali nazionali. Si trattava di gestire il risultato, giocando difensivi (ma non troppo). Purtroppo, come a volte accade nell’hockey, un “black-out” di venti secondi, anzi di 17, è stato fatale. I padroni di casa dell’HC Trento hanno pareggiato a 41.56 e sono passati davanti a 42.13. A quel punto, la gestione della gara è passata nelle loro mani e i nostri, malgrado non abbiano mollato fino all’ultimo, non sono più riusciti ad avere ragione del goalie avversario. Il sogno, trattandosi di uno scontro diretto, finisce qui, ma per la squadra resta la soddisfazione di essere andata a giocarsela per essere tra le prime quattro in Italia. Guardando al turno di ieri, anche i Torino Bulls sono stati fermati (3-5, contro Renon), mentre il Valpellice è riuscito a passare (4-2 ai Falcons Bressanone). Peccato due volte, esisteva la prospettiva di una semi-finale tutta nord-occidentale. Avrebbe fatto bene non solo ai Gladiators, ma all’intero movimento hockeystico.