Under 13 – Ottavi di finale nazionali – Renon (Bz) – 24 febbraio 2018

Under 13, Ottavi di finale nazionali, Renon (Bz), Ore 10.30, Sabato 24 febbraio 2018

HC Eppan Appiano – HC Aosta Gladiators   0-1 / 1-2
HC Aosta Gladiators – Rittner Buam             2-2 / 0-3

HC Aosta Gladiators: Benjamin Jordaney, Mattia Agazzini, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi, Matteo Giacometto, Alessandro Minniti, Simone Cosentino, Alessandro De Santi, Mattia Lenta, Loris Mattioli, Edoardo Muraro, Gabriel Montini, Matteo Mazzocchi, Marco Cosentino, Giorgio Blanchet, Brendon Dedja. Coach: Luca Giovinazzo.

Marcatori: Alessandro Minniti (3), Matteo Giacometto, Marta Mazzocchi.

I Gladiators arrivano alla fase finale nazionale con la situazione meno semplice (la terza piazza nel girone interregionale, a causa dello “scivolone” nell’ultima giornata, li ha spinti verso le sfide con le “prime della classe” di Veneto e Trentino Alto-Adige), ma mostrando al resto del mondo qual è la loro vera tempra riescono nell’impresa.

Si gioca con la formula di due tempi da venti minuti contro ogni avversario, con risultato a sé stante per ogni frazione. Appiano spinge, ma non è imbattibile: il primo drittel finisce a favore dei valdostani, per 1-0. Nel secondo, i ragazzi di Giovinazzo rimontano lo svantaggio e poi ci mettono la firma, aggiudicandosi la sfida per 2-1. Due su due ed è a quel punto che prende forma il sogno: Appiano ha già giocato tutti e quattro i suoi match: non ha mai vinto. I Gladiators passeranno il turno, resta da vedere se da primi, o secondi.

La prima sfida con Renon vede i nostri in vantaggio per 2-1, quando mancano dieci secondi alla sirena. In un parapiglia davanti alla gabbia, l’arbitro, non particolarmente vicino, sente il rumore del disco contro il palo. Chi era attento ha visto che il puck ha colpito all’esterno, tanto che poi è schizzato via, ma il direttore di gara è convinto che fosse entrato e assegna una rete, tra le “veementi” proteste dei nostri. Peccato, un po’ perché non ci si aspetta svarioni del genere alle finali nazionali, un po’ perché altri due punti sarebbero stati molto preziosi, ma è andata così e ne arriva solo uno.

Nell’ultimo tempo contro Renon, i Gladiatori patiscono lo sforzo dell’impresa (e quattro tempi di fila da venti minuti non li giocano manco in Nhl) e finiscono “rullati” per 3-0 dagli avversari. La classifica della giornata vede comunque i padroni di casa a 7 punti, noi a 5 e Appiano a 0. Si va ai quarti di finale. Si giocherà sabato prossimo, 3 marzo, alle 17, contro Trento. Partita ad eliminazione diretta: o la va, o la spacca. I Gladiatori, però, hanno una voglia matta di andare avanti…