L’HC Aosta Gladiators riceve la “Freccia D’oro” dalla Fisg anche per la stagione 2016/2017

La “Freccia d’oro”, vale a dire il massimo riconoscimento assegnato dalla Federazione Italiana Sport del Ghiaccio alle società che si distinguono per l’attività nel settore giovanile, è andata, per la stagione agonistica 2016/17, all’HC Aosta Gladiators e all’HC Pinerolo, che si sono conquistate i punteggi più elevati.

La distinzione è stata consegnata nella mattinata di oggi, sabato 17 dicembre, alla Patinoire aostana, da Michael Mair, coordinatore per l’hockey dei Comitati regionali della FISG e gradito ospite della prima giornata del “Torneo di Natale”, che raggrupperà nell’impianto cittadino – tra oggi e domani – le squadre delle categorie Under 8 e Under 10 di dieci società di Valle d’Aosta, Piemonte e Lombardia.

A ritirare il significativo premio dalle mani del rappresentante della Federazione, per i Gladiators, l’allenatore e dirigente Paolo De Luca. “Come nella scorsa stagione – commenta il presidente della società, Luca Giovinazzo – abbiamo visto riconosciuti gli sforzi di un lavoro entusiasmante, ma anche duro, che rappresenta la linfa stessa del progetto Gladiators”. 

“La società – aggiunge Giovinazzo – è nata per far crescere hockeysticamente dei giovani e questo è quanto ci occupa ogni giorno, ad ogni livello. Questo riconoscimento è infatti da ascrivere agli sforzi di tutti coloro che sono coinvolti nel progetto: dai coach, allo staff societario, passando per i genitori. I risultati arrivano infatti solo se tutti hanno chiaro il senso di sacrificio intrinseco all’hockey e si muovono nella stessa direzione”.

Non a caso, il coordinatore Mair, ad Aosta dalla giornata di ieri, ha incontrato, in occasioni dedicate e nell’ottica di una presa di coscienza complessiva con la realtà Gladiators, sia la dirigenza, sia i genitori che collaborano con la società, sia i coach.

Oltre alla “Freccia d’oro” andata ai Gladiators, vista la presenza ad Aosta dei rappresentanti delle società di altri Comitati FISG, Mair ha consegnato anche quella per l’HC Pinerolo, oltre a quelle “d’argento” (HC Valpellice) e “di bronzo” (HC Milano Rossoblu, Hockey Como, Real Torino e HC Varese).