HL Division 1 – HC AOSTA GLADIATORS Vs HC REAL TORINO

HL Division 1, Campionato nazionale

Lunedì 6 gennaio, Patinoire di Aosta, ore 20

HC Aosta Gladiators – HC Real Torino      4-2 (3-0, 1-1, 0-1)

HC Aosta Gladiators: Fabio Pietromica, Philippe Charles, Giorgio Cosentino, Fabio Lombardo, Mattia Thomas Cicchetti, Davide Baraldi, Michael Lattanzi, Pascal Blanc, Daniele Doriguzzi Toia, Roberto Biccu, David Cicchetti, Luca Baraldi, Tommaso Luche, Nicolò Pellegrini, Simone De Luca, Luca Pignataro, Nicolo’ Bufacchi, Nicolò Napoli. Coach: Luca Lattanzi.

Marcatori: Nicolò Napoli (2:13), Michael Lattanzi (7:37), Giorgio Cosentino (2: 18:42 e 31:31).

Sabato 11 gennaio, Patinoire di Aosta, ore 19.30

HC Aosta Gladiators – HC Valpellice Bulldogs            3-4 (0-0, 2-2, 1-2)

HC Aosta Gladiators: Nicolò Pellegrini, Federico Bottani, Giorgio Cosentino, Fabio Lombardo, Davide Baraldi, Michael Lattanzi, Stefano Sozzi, Pascal Blanc, André Guichardaz, Roberto Biccu, Kevin Paillex, Luca Baraldi, Tommaso Luche, Claudio Dezoppis, Simone De Luca, Nicolo’ Bufacchi, Nicolò Napoli. Coach: Luca Lattanzi.

Marcatori: Kevin Paillex (22:54), Nicolò Napoli (33:35), Fabio Lombardo (59:03).

Periodo intenso per la formazione di IHL division 1, che nel giro di otto giorni, da domenica 5 gennaio, si è trovata a giocare tre volte (e tutte davanti al pubblico di casa). Dopo l’exploit sfiorato con Chiavenna, i valdostani – forti delle tante energie giovani ritrovate – hanno affrontato, nel lunedì dell’Epifania, il Real Torino in una prova convincente, decisa dalle tre reti messe a segno dai Gladiators nel primo drittel (con gli altri due finiti ognuno in pareggio). Ieri sera, invece, la sfida contro i Valpellice Bulldogs ed è forse la pressione fisica su un roster che non può permettersi infinite variazioni ad aver motivato la sconfitta di misura dei ragazzi di Lattanzi. Primo drittel in parità a reti inviolate, secondo con due marcature per parte e, nel terzo, i piemontesi vanno sopra di due. I Gladiators riescono a recuperare una lunghezza quando manca un minuto al termine, ma di più no. Non ci si può recriminare molto, i nostri restano terzi del girone (16 punti, contro i 20 di Valpellice seconda e i 32 della capolista Chiavenna) e la prossima si giocherà sabato prossimo, 18 gennaio, alle 19, in casa del Milano Rossoblù. Un po’ di tempo per tirare il fiato c’è.

%MCEPASTEBIN%