Categoria: U15

Under 15 – HC AOSTA GLADIATORS Vs RITTNER BUAM

Under 15, Fase nazionale – Aosta, Domenica 23 febbraio 2020, Ore 13

HC Aosta Gladiators – Rittner Buam               7-2 (1-0, 2-1, 4-1)

HC Aosta Gladiators: Sebastiano Madaschi, Nicholas Gianni, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi, Matteo Giacometto, Alessandro Minniti, Alessandro De Santi, Tommaso Mazza, Gabriel Montini, Nathan Garau, Federico Gisonna, Edoardo Muraro, Alessandro Carbone, Matteo Mazzocchi, Lorenzo Lamberti, Johann Menegatti, Andrea Gesumaria, Mattia Agazzini, Marco Cosentino, Brendon Dedja. Coach: Luca Giovinazzo.

Marcatori: Matteo Mazzocchi (2), Nathan Garau, Andrea Gesumaria, Federico Gisonna, Tommaso Mazza, Alessandro Minniti.

Renon era la diretta inseguitrice dei Gladiators e lo scontro di oggi racconta di una partita in parità per due drittel e con i nostri cinici quanto basta per chiuderla a proprio favore nel terzo, momento in cui le energie spese dall’inizio partita si fanno sentire. La U15 resta imbattuta dall’inizio della stagione e, a questo punto, i punti di vantaggio sulla seconda sono 10 (24 Aosta, 14 Renon). La fase nazionale vede ancora, per i ragazzi di Giovinazzo, due incontri prima della conclusione: martedì 25 febbraio contro i Diavoli Sesto e domenica 1° marzo, in trasferta, contro l’HC Trento (anche in questo caso, visto l’interessamento di una struttura in Lombardia, date da confermare). Matematicamente, la situazione dei nostri è tale da non accendere particolari pensieri, ma a questo punto anche l’orgoglio vuole la sua parte. Si vedrà…

Under 15 – HC AOSTA GLADIATORS Vs HC FALCON BRIXEN BRESSANONE

Under 15, Fase nazionale – Patinoire di Aosta, Domenica 2 febbraio 2020, ore 13

HC Aosta Gladiators – HC Falcons Brixen Bressanone        7-3 (2-0, 2-1, 3-2)

HC Aosta Gladiators: Sebastiano Madaschi, Nicholas Gianni, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi, Matteo Giacometto, Alessandro Minniti, Simone Cosentino, Alessandro De Santi, Mattia Lenta, Tommaso Mazza, Nathan Garau, Federico Gisonna, Edoardo Muraro, Alessandro Carbone, Sofia Gisonna, Matteo Mazzocchi, Johann Menegatti, Andrea Gesumaria, Mattia Agazzini, Marco Cosentino, Brendon Dedja. Coach: Luca Giovinazzo.

Marcatori: Nathan Garau (4), Mattia Lenta, Tommaso Mazza, Alessandro Minniti.

Venti. Con la vittoria di oggi su Bressanone, costruita a piccoli passi un drittel dopo l’altro, i ragazzi della U15 sono imbattuti da venti partite: quattordici della fase interregionale e sei di quella nazionale. Il primo posto del girone è conquistato e ora il divario con la seconda comincia a farsi cospicuo. Ma non c’è da illudersi, non c’è da cedere, perché strada davanti, in questa fase, ce n’è ancora. Il giro di boa è appena superato: quello di oggi era il sesto turno, appunto, e c’è da arrivare a dieci. Sulla categoria, visto il roster e l’amalgama creatosi tra i nuovi atleti e le figure storiche della categoria, l’aspettativa è elevata, sin dall’inizio della stagione, e i risultati la stanno confermando. Non bisogna però illudersi che sia già finita. Intanto, domenica 16 febbraio, trasferta a Bolzano, per giocare alle 16.30. Poi, si vedrà.

Under 15 – HC AOSTA GLADIATORS Vs HC TRENTO

Under 15, Fase nazionale – Aosta, Domenica 26 gennaio 2019. Ore 13

HC Aosta Gladiators – HC Trento                 6-2 (1-0, 2-2, 3-0)

HC Aosta Gladiators: Sebastiano Madaschi, Nicholas Gianni, Alessia Terranova, marta Mazzocchi, Matteo Giacometto, Alessandro Minniti, Luca Reale, Lorenzo Lamberti, Alessandro De Santi, Mattia Lenta, Tommaso Mazza, Gabriel Montini, Nathan Garau, Federico Gisonna, Edoardo Muraro, Alessandro Carbone, Matteo Mazzocchi, Johann menegatti, Andrea Gesumaria, Mattia Agazzini, Marco Cosentino. Coach: Luca Giovinazzo.

Marcatori: Nathan Garau (3), Nicholas Gianni, Federico Gisonna, Alessandro Minniti.

Vincenti. Anche dal quinto turno della fase nazionale, i Gladiatori escono con i tre punti. A non essere indifferente è il fatto che l’avversario di questa settimana si chiamasse HC Trento ed avesse dettato legge dall’inizio del girone. La partita di oggi ha chiesto ai ragazzi di Giovinazzo un investimento in strategia ed oculatezza. Vantaggio raggiunto nel primo drittel (con enorme attenzione a non “scoprirsi”, perché un “competitor” del genere può castigare a partire da una minima svista), tensione agonistica che sale nel secondo (con ben due goal per parte) e marcia dentro nell’ultimo, per accrescere il margine, con tre reti valdostane che suggellano la gara. Bravi, Gladiatori, difficile trovare qualcosa da recriminare. Ora, i nostri guidano la classifica del girone, con quindici punti. Inizia ad esserci un vantaggio sulle inseguitrici. In circostanze del genere, il rischio da non correre è evitare di diventare gli avversari di se stessi, involvendo. Bisogna restare concentrati e continuare così. A partire da domenica 2 febbraio prossimo, alle 13, quando ad Aosta arriveranno i Falcons di Bressanone (attuali quarti). Il girone è a metà, il passo è quello giusto, ma non c’è da smettere di camminare.

Under 15 – HC AOSTA GLADIATORS Vs DIAVOLI SESTO

Under 15, Fase nazionale – Aosta, Domenica 19 gennaio 2020, ore 13

HC Aosta Gladiators – Diavoli Sesto                  11-2 (3-0, 4-1, 4-1)

HC Aosta Gladiators: Sebastiano Madaschi, Nicholas Gianni, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi, Matteo Giacometto, Alessandro Minniti, Luca Reale, Simone Cosentino, Mattia Lenta, Tommaso Mazza, Nathan Garau, Federico Gisonna, Edoardo Muraro, Alessandro Carbone, Sofia Gisonna, Matteo Mazzocchi, Andrea Gesumaria, Mattia Agazzini, Marco Cosentino. Coach: Luca Giovinazzo.

Marcatori: Federico Gisonna (4), Nathan Garau (2), Nicholas Gianni (2), Mattia Lenta, Matteo Mazzocchi, Alessandro Minniti.

I Diavoli Sesto erano squadra nota ai Gladiators, perché entrambe arrivavano dallo stesso girone, quello nord-ovest (con Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta) nella fase precedente del campionato. Una “conoscenza” che sicuramente ha aiutato i ragazzi di Giovinazzo a preparare il match odierno e a permettergli di superare imbattuti il quarto turno della fase nazionale (senza aver mai lasciato il passo in quella interregionale). Tre goal nel primo drittel hanno ipotecato il risultato, diventati sette alla fine del secondo e undici nel terzo. La compagine valdostana appare in forma e, a questo punto, resta a pieni punti (12) nel girone B del Master Round di U15. Il calendario vedrà i nostri nuovamente impegnati domenica prossima, 26 gennaio, alle 13, sempre sul ghiaccio di casa, dove arriverà il Trento. Si tratta dell’altra pretendente al gradino più alto del podio in questa fase, quindi potrebbe essere lo scontro che vale la vetta. Un appuntamento in cui i ragazzi si aspettano tifo e calore!

Under 15, Fase Nazionale – RITTNER BUAM Vs HC AOSTA GLADIATORS

Under 15, Fase nazionale – Renon (Bz), Domenica 12 gennaio 2019, ore 16.30

Rittner Buam – HC Aosta Gladiators 0-7 (0-1, 0-2, 0-4)

HC Aosta Gladiators: Nicholas Gianni, Alessia Terranova, Marta Mazzocchi, Matteo Giacometto, Alessandro Minniti, Alessandro De Santi, Mattia Lenta, Tommaso Mazza, Gabriel Montini, Nathan Garau, Federico Gisonna, Edoardo Muraro, Alessandro Carbone, Sofia Gisonna, Matteo Mazzocchi, Andrea Gesumaria. Coach: Luca Giovinazzo.

Marcatori: Andrea Gesumaria (2), Marta Mazzocchi (2), Nathan Garau, Nicholas Gianni, Mattia Lenta, Tommaso Mazza.

Se la trasferta di Renon era di quelle che potevano dare dei pensieri ai Gladiators U15, il risultato finale roboante non deve illudere rispetto al fatto che sia stata una partita facile. Gli altoatesini hanno sfoderato un potenziale agonistico che ha chiesto molte energie ai valdostani ed è solo nel terzo drittel, dopo aver segnato una rete nel primo e due nel secondo, che i nostri sono riusciti a portare il vantaggio a margini di definitiva sicurezza. Tre punti preziosissimi (Renon era nel terzetto di testa) ed ora la classifica dice che i Gladiators sono imbattuti dall’inizio nella stagione: hanno vinto tutte le gare del girone interregionale e le tre, disputate sinora, della fase nazionale. A pari punti con loro c’è solo il Trento. La prossima volta sul ghiaccio sarà domenica 19 gennaio, alla patinoire di Aosta, alle 13, contro i Diavoli Sesto. La squadra è conosciuta ai Gladiatori, perché era già nel girone iniziale e l’hanno incontrata più volte. Una condizione che, unita all’ottimo momento di forma dei ragazzi di Giovinazzo, dovrebbe facilitare la lettura della gara per i nostri, ma a questo punto del campionato nulla va preso sotto gamba. L’unica è continuare a stringere i denti e correre.